Italia Eventi 24
LinguaIT
Lella Costa al Teatro Massimo di Cagliari con “Arie”
Dal 01/12/2012 al 02/12/2012

Metti in evidenza il tuo evento

Nel marzo del 2010,gli Amici del Conservatorio di Milano hanno deciso di insignirmi del premio “Una vita per la musica”,insieme a Luciana Serra e Liliana Cosi,e scusate se è poco. Lì per lì ho pensato si fossero sbagliati: macchè,me l’hanno confermato.

Convinti e contenti. E la motivazione era,tra l’altro,bellissima. E coglieva nel mio lavoro qualcosa “che aveva a che fare con la musica/e il modo in cui la musica scorre,emblema della vita/e come non puoi isolare una sola nota e dire/se va bene o no:devi aspettare/che sia finita”.

Questi versi di John Ashbery,scoperti mentre lavoravo al copione di “Ragazze”,alla luce di quel premio acquisivano un valore e un significato ancora più precisi e decisivi: non mi è sembrato saggio ignorare tutte queste coincidenze. E così sono andata a rileggermi i copioni dei miei spettacoli,da “Ragazze” su su fino ad “Adlib”,per verificare se davvero in ognuno di loro ci fosse,più o meno esplicito,più o meno consapevole,qualcosa “che aveva a che fare con la musica”. E se ci tenete a saperlo sì,c’era. C’era la costante presenza della musica,non solo come semplice colonna sonora,ma proprio come voce altra,come interlocutore e comprimario e complice di palcoscenico; e c’erano anche,in ogni testo,dei brani costruiti con una scansione metrica che li rendeva molto più simili a uno spartito che a un copione,a un assolo che a un monologo . Piccole romanze recitate. Arie.

Riproporle,oggi,non vuole essere soltanto una sorta di rivisitazione antologica,ma anche e forse soprattutto un’occasione per cucire insieme momenti in apparenza lontani e diversi e magari scoprire che sì,c’è un filo che li unisce,ed è saldo,e regge al tempo e all’usura.
Quanto al colore,non può essere che “rosso Marras”,il ligazzo rubio che da qualche anno avvolge di bellezza i miei abiti di scena,e non solo.
E poi a tutto questo materiale,che è ricco e vivo e vibrante di suo,non posso non sommare il meraviglioso regalo che è stato,in questi ultimi anni soprattutto,lavorare con i musicisti in carne e ossa,vivi e dal vivo,sul palco e in sala d’incisione : Paolo Fresu,Stefano Bollani,Rita Marcotulli,Furio Li Castri,Paolo Damiani,Danilo Rea,Antonello Salis,Bebo Ferra.

Per non parlare delle incursioni nella musica classica,con Ruggero Laganà,con Giorgio Mezzanotte,con Rosetta Cucchi. Insomma: ho un curriculum,e intendo farlo valere. E chissà che non trovi anche il coraggio di andare a riscuotere la promessa pronunciata in presenza di testimoni da Paolo Conte,qualche tempo fa,di scrivere qualcosa per la soubrette che è in me (testuale). In fondo è stato lui-il Maestro che è nell’anima- a dichiarare che per fare musica “ci va carattere e fisarmonica,senso del brivido e solitudine”: almeno due elementi su quattro mi appartengono profondamente. E se volete scoprire quali,dovete solo venire a teatro.

Teatro Stabile della Sardegna

7 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

dal 04/07/2020 al 30/10/2020
Oristano
dal 25/09/2020 al 29/09/2020
La Maddalena
dal 05/09/2020 al 03/10/2020
Sassari
dal 25/09/2020 al 27/09/2020
Tempio Pausania
dal 11/07/2020 al 11/10/2020
Cagliari
dal 02/09/2020 al 20/10/2020
La Maddalena
  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español