Italia Eventi 24
LinguaIT
“Tra terme e stoffe”,escursione alla scoperta del territorio del Barigadu
25/11/2012

Metti in evidenza il tuo evento

PROGRAMMA
h.8.30 Partenza da Cagliari,piazza dei Centomila
h.10.30 Arrivo a Fordongianus e visita alle terme Romane (1 h ca)
h.11.30 Visita alla Casa Aragonese (1/2 h. ca)
h.12.00 Spostamento per il pranzo
h.14.30 Visita alla chiesa e cripta di San Lussorio (1h e 30 ca)
h. 16.00 Spostamento a Busachi e visita del Museo del Lino (1h ca)
h. 17.00 Rientro verso Cagliari

Informazioni turistiche
Il complesso termale di Fordongianus sorge sulla riva sinistra del fiume Tirso,poco distante da dove,un tempo,sorgeva l’antica città di Forum Traiani ed è costituito da due distinti stabilimenti,risalenti rispettivamente al I e al III secolo d.C.
Ad oggi rimane uno dei complessi termali più importanti e significativi della Sardegna.
La cosiddetta casa "Aragonese" di Fordongianus,è un edifico databile tra la fine del millecinquecento e gli inizi del milleseicento. Essa rappresenta una tipologia abitativa tipica del centro Sardegna (Fordongianus e Abbasanta in particolare) alla quale si sovrappongono elementi architettonici e decorativi appartenenti a un repertorio internazionale,qui giunti attraverso la mediazione spagnola.
L’elemento più spettacolare di questa casa,insieme alle pietre lavorate che decorano porte e finestre,è rappresentato dal portico anteriore.

La Chiesa di S. Lussorio è un edificio costruito nel XII secolo in stile romanico – pisano,forse ad opera dei Monaci Vittorini di Marsiglia e circondata dalle caratteristiche "cumbessias" (piccole abitazioni per l’alloggio dei pellegrini). Dopo un crollo avvenuto nel XIII secolo,la parete meridionale dell´edificio venne ricostruita,assieme alla copertura che,originariamente realizzata con la volta a botte,fu sostituita da una a capriate lignee. Del XIV secolo è invece il prospetto anteriore in stile gotico – aragonese.

Il museo del tessuto e del lino è situato nei locali della chiesa sconsacrata di San Domenico,un interessante edificio del XVI secolo che faceva parte del monastero domenicano e che è per questo chiamato "Cunventu". Il tema principale dell’esposizione è rappresentato dai costumi tradizionali e dagli attrezzi per la lavorazione del lino.

Busachi vanta una forte tradizione del costume ed è uno dei pochi paesi della Sardegna dove ancora permane l’uso di indossarlo nella vita quotidiana. Il percorso si snoda a partire dallo sfruttamento di questa risorsa nel territorio,per ottenere i tessuti occorrenti per la vita di tutti i giorni e per quelli dedicati alla festa.

Info pratiche:
Partecipazione con tessera annuale ANCOS (COSTO 2 €)
Costo passaggio bus : 19 €
Pranzo (facoltativo): 15 €
Visite guidate siti e musei: 8 €
Il servizio verrà effettuato con un minimo di 30 persone
Le iscrizioni scadono improrogabilmente venerdì 23 Novembre alle ore 13.00.


Organizzazione

Sito Web

Raffaela Carrus

5 eventi pubblicati

0 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

Meteo

Min. °C
Max. °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
/ °C
Il Meteo.net

# Altri Eventi

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español