Italia Eventi 24
LinguaIT
In questi anni Monolithix ha portato in Sardegna alcuni nomi storici della scena stoner/psichedelica
Il collettivo nato alla fine del 2011 con lo scopo di organizzare concerti di stoner e rock psichedelico diventa associazione culturale e lancia il festival 2014 con artisti internazionali in cartellone

L’edizione 2014 del festival di Monolithix porta in seno una novità: il collettivo nato alla fine del 2011 con lo scopo di organizzare concerti di stoner e rock psichedelico diventa associazione culturale,allo scopo di meglio perseguire i propri obiettivi.

In questi anni Monolithix ha portato in Sardegna alcuni nomi storici della scena stoner/psichedelica internazionale come gli statunitensi Karma to Burn,Fatso Jetson e Atomic Bitchwax,o come il polistrumentista tedesco Sula Bassana e i suoi Electric Moon. Ma anche giovani band europee della nuova ondata desert-rock/psych come i The Machine,i Mars Red Sky e importanti artisti italiani come OJM e Pater Nembrot.

Dietro il nome Monolithix c’è il lavoro e la passione di tre persone: Andrea Cadeddu ,Guido Solinas e Matteo Carta. Musicisti e da oltre un decennio parte attiva della scena rock cagliaritana,fanno confluire la loro passione per la musica psichedelica,lo stoner-rock,lo space-rock nel progetto di un’associazione culturale musicale,con il compito di portare in Sardegna realtà musicali di caratura internazionale.

All’interno dei concerti di Monolithix c’è sempre spazio anche per i gruppi sardi del filone stoner/psych. La scena musicale isolana in questi anni ha dato vita a diversi gruppi di questo genere,e tra gli obiettivi di Monolithix c’è anche quello di mettere in contatto e a confronto la realtà musicale della Sardegna con quella preveniente da oltre mare.

A tal proposito,è importante ricordare la collaborazione tra Monolithix e l’etichetta discografica veneta Go Down Records,la quale proprio quest’anno ha festeggiato i 10 anni di attività. Parliamo ora nel dettaglio del festival di Monolithix. Anche quest’anno si terrà alla Cueva Rock,il locale per concerti situato nella zona industriale di Quartucciu.

La data stabilità è venerdì 20 giugno alle ore 21:30 e si suonerà all’aperto,ma in caso di pioggia la Cueva dispone anche dello spazio al chiuso. Saranno 4 i gruppi che suoneranno,il nome di maggior risalto è quello dei Cosmic Dead: quartetto di Glasgow,Scozia formatosi nel 2010 ma con all’attivo già una consistente discografia composta da 4 album e altre 5 pubblicazioni tra EP,split,cassette. L’ultimo uscito è proprio del 2014 e si intitola “Easterfaust”.

Il sound dei Cosmic Dead è un tuffo nel passato: il loro psych-prog si inserisce nella scia di band storiche dello space-rock e del kraut-rock come Hawkwind,Neu!,Schulze,Tangerine Dream. La band è in tour e sta partecipando ai più importanti festival europei: Desert Fest a Londra,Stoned from the Underground in Germania solo per nominarne alcuni,inserendosi a pieno titolo tra le band più importanti della scena psichedelica europea. La formazione è composta da Omar Aborida al basso,Lewis Cook ai sintetizzatori,Julian Dicken alla batteria,James T McKay alla chitarra.

L’altro ospite speciale del festival saranno i Wisdoom: formatisi nel 2010,Luigi Costanzo alla batteria,Daniele Neri al basso,Dario Iocca alla chitarra e voce,Francesco Pucci anche lui chitarra e voce,hanno a Roma la loro sede logistica. Il loro sound è la sintesi di tante influenze e il risultato è uno sludge/heavy-psych. Influenze doom e stoner si mescolano alla psichedelia. Il loro primo EP è del 2011 e ha riscosso molti consensi,tanto che il brano “Katabasis” è stata selezionata per il film “Paura” dei Manetti Bros. Hanno appena realizzato il loro primo full-lenght album “Hypothalamus”,uscito per la Heavy Psych Sound Records. Hanno condiviso il palco con band come Orange Goblin,Eyehategod,Hate,Peter Pan Speedrock,e preso parte a diversi festival internazionali tra cui Duna Jam,Stoned Hand Of Doom e Acid Fest. Veniamo ora alle 2 band sarde che parteciperanno al festival: i Charun nascono come progetto solista di Nicola Olla,chitarrista dei Curse This Ocean. Nel 2012 il progetto diviene una band con l’innesto di Valerio Marras (chitarra),Simone Lonardo (basso),Daniele Moi (batteria). La band ha come sede operativa Cagliari,suona un post-rock che dall’ambient si spinge sino al doom.

I loro debutto discografico è l’EP “De Ortu Solis”. I Bentrees sono un trio stoner/heavy-psych di Iglesias,formatisi alla fine del 2012. Nonostante la recente formazione,il loro sound è già molto maturo,e i groove tipici dello stoner degli anni ’90 si mescolano ad armonie psichedeliche.

La formazione è costituita da Riccardo Podda (chitarra e voce),Matteo Sanna (basso),Mauro Cocco (batteria).

Guido Solinas

16 eventi pubblicati

7 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español