Italia Eventi 24
LinguaIT
Balentes – I Coraggiosi
Un film di Lisa Camillo

Il 28 aprile la visione sarà disponibile su Sardinia Media

C’è un grosso proiettile conficcato sul costone. Chissà da quanto tempo è lì, chissà da quanto si è mischiato alla roccia, chissà da quanto è diventato parte del paesaggio.

Questa è la prima cosa che mi colpisce guardando il trailer di Balentes, docufilm di Lisa Camillo. Un viaggio scoperta nella Sardegna delle basi militari, dell’uranio impoverito che uccide lentamente, dei missili nella sabbia dorata, dei coraggiosi e delle vittime del silenzio.

Raggiungo la regista al telefono. L’irresistibile richiamo delle nostre radici ha colpito anche lei, mamma sarda, padre australiano, l’animo sensibile, la mente aperta e coraggiosa. Dopo 15 anni in Australia decide di tornare in Sardegna, una terra che ama e che sente profondamente sua, ma il suo rientro si rivela quello che lei definisce uno “shock”. Sconcertata si accorge che l’isola è uno scenario inaspettato, “un teatro di esercitazioni di guerra”, un grande poligono dove gli eserciti di mezzo mondo provano armi e soldati.

Lo fanno in maniera quasi incontrastata, già quasi. Perché, fortunatamente, ci sono i “coraggiosi”, i “Balentes”, uomini e donne di valore che ispirano le immagini del suo racconto.

Nel 2014 è iniziato quello che pensavo fosse un percorso personale che poi è esploso, non poteva essere solo mio. Ci ho lavorato per cinque anni seguendo le persone coinvolte, le commissioni d’inchiesta, il processo di Quirra. Non potevo fermarmi di fronte a ciò che scoprivo, perciò il film è autoprodotto“.

La voce di Lisa mentre ne parla è un mix di dolcezza, fierezza e rabbia.

A progetto completato porta il suo film in Australia e organizza 34 proiezioni nelle principali città. Un successo.

Le chiedo: “Perché questo argomento avrebbe dovuto interessare l’Australia?”

Mi spiga: “Molti nel pubblico non sapevano neanche cosa fosse la Sardegna, poi capivano che la storia di quella piccola isola era un argomento universale e, anzi, ne emergevano similitudini tra aborigeni e sardi, vittime entrambi di colonizzazioni crudeli, di sfruttamenti, ma anche entrambi popoli fieri e simboli di dignità. Sapevi che nei deserti australiani gli inglesi testavano bombe nucleari?

Rimango zitta, mi trema la mano mentre prendo appunti. Mi viene quel solito groppo in gola, automatico e irrimediabile quando mi confronto con argomenti di questo tipo.

Lisa continua: “Aborigeni e sardi hanno in comune anche l’innato legame con la terra ed oggi sai qual è la vera modernità?

“No, qual è?”

Non tradirla, non usurparla, prendere esempio da chi è venuto prima di noi

Il groppo in gola ora è uno sfogo. Le confesso frettolosamente che quei temi mi scorrono nelle vene. Sorridiamo insieme delle nostre emozioni comuni.

Continuo a chiderle: “È stato difficile confrontarti con le popolazione delle zone coinvolte?”

Si, certo, in taluni casi emerge il terribile concetto che è meglio morire con la pancia piena che con la pancia vuota. Ma ho trovato anche tanti coraggiosi che hanno perso figli, genitori o che hanno assistito a mutazioni terrificanti sugli animali e non l’hanno tenuto nascosto

“E poi nei festival?”

Nei festival puoi parlare di qualsiasi diritto umano violato, di pedofilia e dei peggiori mali, ma se tocchi la Nato dai fastidio, stoni, sei tagliata fuori. Fortunatamente neanche tutti i festival sono uguali

“Oggi hai deciso di concederne la visione libera attraverso Sardinia Media per 24 ore”

Si, è il mio regalo alla Sardegna in questo periodo così strano“.

Il 28 aprile, sa die de sa Sardigna, Balentes sarà disponibile in maniera gratuita su Sardinia Media.

Guardate la storia de I Coraggiosi.

Nel frattempo, io dico a Lisa che anche lei è una donna di valore, perché bisogna essere coraggiosi per tornare dove siamo cresciuti e raccontare la verità.

Video

Maria Barca

131 eventi pubblicati

73 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español