Italia Eventi 24
LinguaIT
Henri Cartier Bresson al MAN
Dal 28/10/2011 al 29/01/2012

La mostra,a cura della Fondation Henri Cartier-Bresson,dell’Agenzia Magnum Photos e dell’Agenzia Contrasto,è organizzata da Imago Multimedia – agenzia fotografica e casa editrice di Nuoro – col contributo fondamentale dell’Agenzia Regionale Sardegna Promozione e la collaborazione del Museo MAN.

La mostra è come un lungo viaggio attraverso il tempo di Henri Cartier-Bresson e il suo essere presente in ogni attimo dell’esistenza; nessuno come lui ha saputo condensare negli anni di intensa attività fotografica e artistica in giro per il mondo un’osservazione puntuale e profonda,cosciente e originale in ogni situazione.

La realtà documentaristica e la propensione di Henri Cartier-Bresson a non manipolare lo sguardo e l’evento che si trovava davanti,trova sbocco in una profonda poesia del quotidiano,di gesti,avvenimenti e volti comuni in apparenza privi di importanza. Ma che sia gente di strada – bambini che giocano,venditori ambulanti,passanti – nei tempi usuali del lavoro e nei riti della festa,o che siano i protagonisti degli avvenimenti principali del Novecento – la fine della Seconda Guerra Mondiale,la morte di Gandhi,gli artisti più noti del momento – ogni evento è per lui occasione di esercitare la consapevolezza interiore; un’azione e un esercizio che condensava in attimi significanti la vita,“attimi decisivi” che lui – e solo lui – riusciva a cogliere quando riusciva a
“mettere sulla stessa linea di mira il cuore,la mente e l’occhio”.

Una mostra che scalza le debolezze,le incongruenze,le distrazioni del nostro sguardo oggi persino troppo sollecitato dalle immagini che corrono veloci; una mostra che rende omaggio all’opera tutta di Henri Cartier-Bresson,al disegno e alla pittura che furono le sue prime vere passioni e che lui per primo in Occidente seppe condividere e
articolare in una pienezza dove il rapporto e l’uso dei diversi mezzi di espressione è solo un gioco,utile per comunicare coi propri simili.

MAN_Museo d’Arte Provincia di Nuoro
via S. Satta,27 – 08100 Nuoro – Tel. 39 0784 252110

HENRI CARTIER-BRESSON: LA SARDEGNA
Aspetto importante della mostra di Nuoro,una prima assoluta in Sardegna,è il legame tra Henri Cartier-Bresson e l’isola,dove il fotografo giunse nell’estate del 1962 su incarico di «Vogue». Vi trascorse circa un mese preferendo alla nascente Costa Smeralda i luoghi della Sardegna
tradizionale: Orosei,Cala Gonone,Oliena,Orgosolo,Mamoiada,Nuoro,Orani (dove fu ospite dell’amico artista Costantino Nivola),Desulo,San
Leonardo de Siete Fuentes e Cagliari. Restando fedele a se stesso,perché il suo era un esercizio interiore più che esteriore,immortalava le persone che incontrava per strada nella sua maniera discreta e senza forzature,attento a cogliere l’istante decisivo,quel momento talmente denso di significato da riuscire a sintetizzare l’intera situazione di vita quotidiana di un’isola ancora al bivio tra antico e moderno.

HENRI CARTIER-BRESSON: IL FOTOGRAFO
Sguardo,scatto,rivelazione. Un modo di osservare,essere e vivere. Fotografare è mettere sulla stessa linea di mira la testa,l’occhio e il cuore,trattenendo il respiro quando tutte le facoltà di percezione
convergono davanti alla realtà che passa. In quell’istante,la cattura dell’immagine può dare un piacere fisico e intellettuale. È un’illuminazione. La Leica per Cartier-Bresson era uno strumento
flessibile che si adattava al suo occhio interiore,sempre mobile e sensibile. Cartier-Bresson leggeva il mondo interpretando come pochi ciò che si trovava davanti,senza incanti illusori,con uno sguardo preciso,ineccepibile ma sempre spontaneo,spesso con ironica leggerezza.
Universalmente riconosciuto come il più grande fotografo del Novecento,teorizzò l’atto del fotografare,traducendolo nella celebre formula del
“momento decisivo”. Con tale approccio elevò a livello di arte il cosiddetto “snap-shooting”,un modo di fare fotografie incentrato sulla spontaneità piuttosto che sulla tecnica,e contribuì in maniera
fondamentale allo sviluppo della “street photography”. Fu il primo fotografo al mondo a esibire le proprie opere al Louvre di Parigi.

Luna Scarlatta

3 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español