Italia Eventi 24
LinguaIT
Reinventarsi. Breaking Italy: uno Show per famiglie

La comunicazione si sta evolvendo,affrontando cambiamenti che sempre più s’insinuano nella nostra quotidianità,sino a diventare irrinunciabili.
In un costante evolversi della tecnologia,dove i giornali lottano contro una crescente fame d’informazione – che difficilmente sono in grado di saziare – nascono alternative che si mostrano piuttosto valide rispetto ai comuni mezzi d’intrattenimento e di conoscenza offerti da enti privati,costantemente influenzati.

L’internet si conquista poco a poco una fetta sempre più ampia di utenti,che sono stanchi della mediocrità di telegiornali pilotati ed informazioni inerenti ad omicidi e tragedie,che altro non fanno che deprimere gli ascoltatori.

I tempi trascorrono rapidi insieme alla tecnologia,consentendo ai più giovani di trovare altrove le notizie necessarie per rimanere aggiornati sugli eventi che interessano il mondo intero. Certo,anche i giornali hanno preso questa strada,per evitare di stare sulle strade,e diffondendosi tramite il web sono riusciti a salvaguardare una parte dell’utenza che stava per andare perduta. In queste circostanze si creano le basi per la ricerca dell’informazione più dettagliata e genuina possibile,dove si vanno a perdere legami politici o mascheramenti,tagli e censure apportate da chi vorrebbe controllare la qualità e l’importanza delle notizie che coinvolgono il mondo.

Con una forza d’informazione – ma anche di disinformazione – potente come internet,tutti siamo in grado di ritrovare le notizie sui siti più disparati,da quelli stessi dei giornali, ai veri e propri reporter di strada,che illuminano le vicende con le loro foto,le loro testimonianze ed i punti di vista; ma in una società che ci vede sempre più di corsa,trascinati dalle distrazioni che ormai ci circondano,finiamo costantemente per mancare il tempo utile per informarci.

Tu che leggi,forse,hai trovato giusto il tempo di gettare uno sguardo su questo stesso articolo,e presto ti ributterai nel caos della vita. In queste condizioni,il popolo del Web fa ciò che le persone hanno fatto – e ancora fanno – con la televisione: ossia,cercano nelle parole altrui qualcuno di cui fidarsi,e su cui fare affidamento ad occhi chiusi.

Il narratore in questione è in grado di raccontarci ciò che succede nel mondo,e molto spesso ci fidiamo talmente tanto da non aver bisogno di approfondire le notizie perché soddisfatti da tale flusso di informazioni. È qui che fa la sua comparsa Alessandro Masala (in arte Shy – Shooter Hates You),ragazzo Cagliaritano,che con il suo viso pulito da diciottenne,con cui maschera signorilmente i suoi trentanni,si dispone sotto i riflettori per dire la sua. Youtuber di professione,ha abbracciato il suo progetto,con cui può vantare oltre 131.000 iscritti,con 28.800.509 visualizzazioni,ad ora.

Breaking Italy è il suo canale,all’interno del quale vengono trattati gli argomenti più disparati,tutto nell’arco di dieci minuti circa. Indubbiamente,sono relativamente pochi per informare adeguatamente qualcuno sugli eventi che giornalmente si verificano nel mondo,ma abbastanza per instillare nei suoi ascoltatori l’interesse di verificare le notizie (lasciate sempre in descrizione,per indicare da quali siti sono state estrapolate).

Si parla di un telegiornale del web,sotto una veste giovanile e adeguatamente professionale,che non far percepire il vetro che separa l’ascoltatore dal giornalista,spezzando così anche la distanza che solitamente crea un certo distacco fra i due. In breve,SHY s’informa per informare,verificando le notizie e svolgendo il duro lavoro di esclusione di false notizie,che smonta molti nelle ricerche personali.

Il cagliaritano tratta gli argomenti (quelli da lui ritenuti più interessanti in giornata,a suo parere personale) cercando di escludere il proprio punto di vista,esponendolo successivamente,ed invitando attivamente i suoi utenti (che affettuosamente definisce "Gentaglia") a creare una discussione,esattamente come potrebbe avvenire fra due amici al bar.

Lo scambio fra i pareri più disparati,da vita ad una vera e propria riflessione di gruppo,dove un utente è in grado di confrontarsi con gli altri,per poi trovare punti in comune o di disaccordo capaci di elevare la discussione a qualcosa di produttivo. Il tutto avviene all’interno di un’atmosfera gioconda,dove ci si prende sul serio,ma mai troppo.

La natura delle notizie stesse spazia dal comico al politico,facendo della leggerezza un mezzo importante per divulgare informazioni. “Breaking Italy: uno Show per famiglie!”,questa è una delle solite espressioni che Alessandro Masala usa per definire i suoi video,sempre con una nota d’ironia, specialmente quando sottolinea argomenti che vedono la sessualità o eventi di cronaca legati ad essa. Insomma,con la sua idea di fare informazione,SHY è riuscito a conquistare una parte del Web Italiano,appassionandolo e trascinandolo all’interno di una comunità che si sente in dovere di conoscere e di confrontarsi,giustamente.

Con la frequenza di un video al giorno,“tendenzialmente” in compagnia delle sue espressioni,divenute ormai celebri fra la comunità,è in grado di stringere un rapporto più intimo con gli utenti,approfondendolo nel corso delle LIVE,oltre che negli appositi incontri con la Gentaglia. Altri sono i progetti che lo Youtuber sardo ha in cantiere,condivisi in buona parte dall’utenza. “Parliamone” è uno di questi,ad ora lasciato in sospeso; l’unico Show dove era accompagnato,e nel quale venivano affrontati gli argomenti più disparati,sempre con la semplicità e la naturalezza di due amici al bar.

Alessandro lavora generalmente da solo,consapevole che una moltitudine di utenti affamati di notizie attende giornalmente il suo video,rimanendo in balia di una dipendenza d’informazione e di curiosità,che cresce puntata dopo puntata. Questo è uno degli spiriti d’iniziativa sarda che tenta di emergere e di farsi conoscere,sforzandosi di mostrare al mondo quanto sia ricca la Sardegna,e non solo per il turismo.

Alessandro Masala,con il suo Breaking Italy,è uno dei tanti giovani sardi che,armati di coraggio,stanno provando a reinventarsi; in un periodo così complicato è un azzardo,certo,ma anche una concreta dimostrazione che è ancora possibile inseguire i propri sogni. Nessuno dovrebbe privarsi di questo coraggio,comunque vada.

Giovanni Giuseppe Pintore

1 eventi pubblicati

1 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español