Italia Eventi 24
LinguaIT
Un sogno in regalo: Raphael Gualazzi scalda i cuori a Cagliari
La tappa di Cagliari di Happy Mistake Tour 2013
Uno spettacolo avvincente capace di mille melodie che narrano un grande talento,ma soprattutto,un grande cuore.

Domenica 27 ottobre 2013,Teatro Lirico di Cagliari. Un lieve brusio anticipa il preludio dell’artista. Le luci calano lentamente e gli sguardi di centinaia di fan si lasciano abbracciare dalla penombra.
Il pianoforte “PENTY” sfoggia la sua coda in attesa del compagno,solo un istante e un ponte di luce unisce Raphael Gualazzi al suo pubblico.
Un lungo applauso dà il benvenuto all’artista,che con un largo sorriso e delle eccentriche calze rosse,guadagna il suo posto al centro del palco.
Il silenzio cala d’improvviso quando ad esibirsi è uno tra i migliori artisti della scena jazz italiana contemporanea. Un attimo soltanto e le sue dita iniziano a danzare tra i tasti monocromatici e l’Happy Mistake Tour di Cagliari prende forma.
Raphael Gualazzi,nasce ad Urbino,classe 1981. Dopo gli studi al Conservatorio Rossini di Pesaro approfondisce le sue conoscenze nel campo del jazz e del blues e della fusion. Il 2005 è l’anno delle sue prime partecipazioni a festival jazz che danno il via alla sua brillante carriera. Nel 2009 firma l’interpretazione di “Don’t stop” dei Fleetwood Mac viene,soundtrack di un celebre spot televisivo dell’Eni. Nel 2011 trionfa a Sanremo con “Follia d’amore”. Con Happy Mistake Tour 2013 interrompe un silenzio durato circa due anni che porta sui principali palchi italiani molti di brani del suo ultimo disco.
È un ragazzo umile e di grande simpatia e lo dimostra subito quando,durante il concerto,conversa con i suoi fan ed introduce i brani con un misto di timidezza e semplicità.
La versione Solo Piano è uno spettacolo avvincente che ondeggia tra le melodie di un amore visionario di “Un mare in luce”,ispirato da un tramonto londinese ed un omaggio alla cultura emiliana con un’interpretazione della colonna sonora del film di Fellini “Amarcord”,scritta da Nino Rota.
Inusuali accostamenti del termine “blues” con parole del tutto estranee alla terminologia musicale strappano risate ed applausi ad un pubblico sempre più affascinato e divertito. Il mestiere del jazzista è incantevole,racconta Rapahel,ma spesso non è associato ad una ricca e brillante carriera,perciò i cantanti di questo genere,non hanno da offrire alla propria donna nessuna dote al di fuori del proprio amore.
Questa è “I can give you anything but love,Baby”,un inno ai jazzisti,di cui Raphael ci delizia di una propria interpretazione.
La scaletta prosegue con “Summertime”,brano con cui l’autore esprime tutta la sua genialità in un’abile unione delle sonorità del jazz,del soul e del ragtime.
La dolcezza di “Sai (ci basta un sogno)” arriva dritto al cuore e intorno a me mi accorgo come l’amore per la musica,unito al talento di Raphael,sia capace di sciogliere gli animi più acerbi e regalare brividi ed emozioni da custodire con cura.
La tappa di Cagliari di Happy Mistake Tour 2013 prosegue in una scaletta musicale che conferma Raphael Gualazzi come uno degli artisti jazz più accreditati nazionali e internazionali.
Il concerto si è ormai concluso,ma le note vibrano ancora nei timidi sorrisi della gente che adagio,quasi immersa in un sogno,si appresta a rientrare nelle proprie case.

Andrea Puxeddu

0 eventi pubblicati

2 notizie pubblicate

0 aziende pubblicate

# Altre Notizie

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Google+
  • Youtube
  • Feed

TERRA DE PUNT SRL P.IVA 03794090922

Numero REA: 298042 - Iscrizione ROC: n. 32207

SARDEGNAEVENTI24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Sassari n. 1/2018

Sede Legale: Via Anglona 7, 09121 Cagliari

Sede Operativa: Viale Trento 15, 09123 Cagliari

X
en Englishfr Françaisde Deutschit Italianopt Portuguêses Español